come pagare in bitcoin

Come pagare in bitcoin

come pagare in bitcoin

Con l’arrivo di nuovi metodi di pagamento contact-less e soprattutto con l’immissione nei mercati mondiali di moneta digitale (chiamata criptovaluta), sempre più persone preferiscono utilizzare il proprio smartphone o il proprio PC per effettuare acquisti in tempi rapidi e con la massima sicurezza. Tra le criptovalute che hanno avuto maggiore successo in tutto il mondo troviamo il bitCoin, creato nel 2009 da Satoshi Nakamoto (pseudonimo adoperato da colui o colei che l’ha inventata; le sue vere generalità sono tutt’ora sconosciute). Anche in Italia sempre più amanti del mondo web e del trading hanno scelto di investire nei bitCoin traendo anche degli ottimi vantaggi e utilizzandola come vera e propria moneta per i pagamenti. Se state cercando ulteriori informazioni a riguardo o volete sapere come fare per pagare in bitCoin, state tranquilli perché vi spiegheremo tutto in questo articolo.

Leggi anche: Cosa sono i BitCoin e come funzionano?

Bitcoin: Caratteristiche principali della criptovaluta più famosa del mondo

Come vi abbiamo già detto in precedenza, il bitcoin è stato inventato tra il 2008 e il 2009 da un anonimo esperto di finanza e informatica. A differenza delle più classiche valute non prevede l’utilizzo di materiale fisico bensì avviene tutto in modo digitale e rapido.

Un’altra caratteristica di questa criptovaluta è che non ha una vera e propria sede centrale (come invece avviene per l’Euro, il Dollaro e molte altre valute internazionali) e il suo valore viene definito esclusivamente dal rapporto esistente tra domanda e offerta. Nel periodo immediatamente successivo alla sua introduzione nei mercati finanziari di tutto il mondo, ebbe un aumento di valore esponenziale tanto da spingere moltissimi esperti del settore e gente comune a investire delle somme in esso. Attualmente il suo valore in borsa si è stabilizzato ma prosegue in maniera incontrastata la sua scalata verso la cima delle criptovalute.

Come pagare in Bitcoin?

Tutte le informazioni relative all’acquirente o al venditore vengono difese da un sofisticato sistema di crittografia ma le tracce delle varie transizioni restano all’interno di un enorme database informatico.

Per poter trasferire i bitCoin o semplicemente usarli per pagare i propri acquisti basta avere una rete internet e un indirizzo bitCoin. In pochi istanti e con semplici mosse è possibile creare dei movimenti di criptovaluta in sicurezza e con estrema rapidità. Negli ultimi anni, inoltre, l’intero sistema ha subito notevoli miglioramenti tanto da rendere possibile il trasferimento di bitCoin anche attraverso la scansione di un codice QR attraverso il proprio smartphone in qualsiasi momento. Attualmente nel nostro paese non sono molti i siti che accettano i bitCoin come metodo di pagamento ma comunque aumentano giorno dopo giorno grazie agli enormi vantaggi portati e ad un futuro sempre più smart che ci obbliga ad andare oltre e quasi accantonare le nostre vecchie monete e banconote.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *